top of page
Cerca
  • carlisamuele

LEISHMANIOSI: PERICOLO ALL'ORIZZONTE!



La leishmaniosi canina è una malattia parassitaria che colpisce principalmente il

cane, con una sintomatologia variabile, ma che può essere trasmessa anche

all'uomo.

La leishmaniosi canina è una patologia complessa, che vede diversi attori in

scena: il cane, il parassita Leishmania infantum ed un insetto, il flebotomo.

Dall'aspetto simile ad una zanzara, il flebotomo, detto anche pappatacio, punge il

cane per nutrirsi del suo sangue e facendolo inocula la leishmania, con la quale si

era precedentemente infettato su di un altro cane.

Una volta introdotta nell'organismo del cane la Leishmania replica e diffonde a

diversi organi e tessuti, provocando diversi sintomi tra cui linfoadenomegalia,

dermatite furfuracea, problemi oculari, problemi renali ecc.

La leishmaniosi canina è una zoonosi, malattia degli animali che può essere

trasmessa all'uomo, ed è presente in Italia nelle regioni centrali e meridionali, nelle

isole, e ultimamente anche nelle aree collinari prealpine e preappenniniche.

Essendo una malattia da cui il cane non può guarire la PREVENZIONE è di

importanza fondamentale e può essere fatta grazie al primo vaccino in Europa

contro la leishmaniosi canina.

3 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page